1 Novembre 


Il primo novembre è quasi passato. Oggi una giornata di festa un po’ particolare. Tutti abbiamo qualcuno nel cuore che non c’è più fisicamente. Per me questo non è solo un giorno dove ricordare chi è passato allo “stato spirituale” ma anche un momento dove s’incontrano  persone care che non si vedono da tempo. Qualche chiacchiera tra amici o parenti davanti alla tomba di qualcuno. Un ritrovo subito dopo con un tè o alcune castagne arrostite. Un sorriso appena accennato e un po’ di commozione. Ricordi che affiorano alla mente. La consapevolezza che comunque loro continuano a essere attorno a noi e vivono nei nostri pensieri. E i giorni più tristi vengono un po’ addolciti se condivisi con gli altri. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *